Bryan Cranston al Giffoni Film Festival

Il 20 luglio il Giffoni Film Festival ha organizzato un Meet the Stars avente come protagonista Bryan Cranston, evento durante il quale l’attore ha incontrato il pubblico di Giffoni. Lo stesso giorno, nel pomeriggio, Bryan Cranston ha incontrato anche i giurati del festival.

Riguardo il Giffoni Film Festival

Il Giffoni Film Festival è un festival cinematografico che ha luogo annualmente a luglio presso Giffoni Valle Piana, una città in provincia di Salerno. Ogni anno una giuria, composta da bambini e ragazzi di tutta Italia, si riunisce per vedere film, discutere di essi con coloro che ne hanno preso parte o li hanno realizzati e alla fine del festival decretare il vincitore. Coloro che non fanno parte della giuria ( ma anche alcuni fra i giurati ) hanno la possibilità di incontrare un ospite che può essere nazionale o internazionale e fargli qualche domanda durante l’evento Meet the Stars della durata di circa un’ora.

Per quanto riguarda l’edizione del Giffoni Film Festival di quest’anno, sono stati invitati quattro ospiti protagonisti del Meet the Stars: Bryan Cranston, Kit Harington, Michele Bravi e The Jackal.

Riguardo Bryan Cranston

Bryan Cranston è un attore americano noto per aver interpretato il ruolo di Hal nella serie Malcom e quello di Walter White nella serie Breaking Bad. È anche un regista e un produttore cinematografico.

Bryan Cranston, durante l’evento, si è dimostrato molto gentile, simpatico, ma soprattutto ha dimostrato una grande attenzione per il pubblico e ha dato alle persone presenti in sala molta importanza, in particolare nel momento in cui ha deciso di alzarsi in piedi perchè non riusciva a vedere tutti seduto sul palco.

Riguardo l’evento Meet the Stars

La maggior parte delle domande che sono state rivolte a Bryan Cranston riguardavano la sua carriera da attore e regista. L’attore ha riferito di aver iniziato la sua carriera come doppiatore dal cinese all’inglese per la serie Power Rangers; tornare nel film Power Rangers, questa volta nei panni di attore, per lui è stato come concludere un viaggio. Bryan Cranston ha parlato anche del “dietro le quinte” del mondo della recitazione, in particolare riguardo la sicurezza sul lavoro spiegando che c’è un grande lavoro dietro al mettere in scena azioni pericolose, infatti vengono organizzati una serie di incontri affinchè tutto vada bene e nessuno si faccia male. Ha parlato anche di come gli attori debbano fare talvolta degli sforzi sia mentali che fisici per calarsi nel ruolo di determinati personaggi, ricordando quando gli è stato chiesto di perdere tanto peso in pochissimo tempo. Si è espresso riguardo il ruolo del cinema in generale e riguardo le varie piattaforme streaming come Netflix o Amazon: concepisce queste ultime come una grande opportunità per le comunità di artisti ma comunque si augura che il cinema non finisca mai dal momento che considera speciale l’attimo in cui ci si siede in una sala piena di persone estranee per guardare un film.

Oltre all’ambito del cinema ha menzionato anche il rapporto che ha con sua moglie, con la quale è sposato da 30 anni, e con sua figlia, anch’essa attrice. Giudica la famiglia molto importante ed è durante i momenti dedicati a essa che si sente davvero vivo. Per lui la cosa importante è che il lavoro di attore non intacchi le gioie che si possono trovare in famiglia.

Infine ha parlato della passione che dovrebbe essere alla base di ogni cosa: ciò che è importante non è diventare famoso o guadagnare tanti soldi, ma svolgere un lavoro che piace e per cui si ha passione. Quando c’è passione bisogna a ogni costo provare a raggiungere il proprio scopo o sogno, perchè se non si fanno tentativi si ha già fallito in partenza.

Bryan Cranston al Giffoni Film Festival Bryan Cranston al Giffoni Film Festival Bryan Cranston al Giffoni Film Festival Bryan Cranston al Giffoni Film Festival Bryan Cranston al Giffoni Film Festival

Follow:
Le immagini presenti in questo post sono state prese dal profilo Flickr di Giffoni Experience.

Un anno di The World of Lina: cosa è cambiato e cosa mi aspetto per il futuro

Chi mi segue dall’inizio sa che prima di The World of Lina lavoravo a un altro blog che, per svariati motivi, ho deciso di chiudere dopo neanche un anno di attività.

L’attività del blogging mi ha sempre affascinato da quando ha iniziato a diffondersi e, per questo motivo, ho deciso di non limitarmi soltanto a leggere i blog altrui ma ho trovato, dopo tanto tanto pensare, il coraggio di buttarmi nella mischia.

Fare blogging era diventato con il mio primo blog parte integrante della mia quotidianità: amavo alzarmi dal letto al mattino con il pensiero di scattare foto oppure di ordinare le idee per la realizzazione di un post.  Perciò ho resistito solo qualche mese senza blog e il 16 luglio 2016 ho pubblicato il mio primo post su The World of Lina.

È ormai passato un anno da quel giorno e il mio blog è stato sottoposto a numerosi cambiamenti, sia di ordine estetico che contenutistico. Per questo nuovo anno ho in mente ulteriori cambiamenti, prevalentemente di stampo contenutistico. Innanzitutto andare oltre il semplice ambito del beauty: la scelta del nome The World of Lina non è stata un caso. Con questo blog voglio letteralmente catapultarvi nel mio mondo. Quindi ciò che voglio fare è catalogare i posts in relazione al mio quotidiano, agli eventi a cui prendo parte, secondo le cose che mi piace fare, al di là del beauty. ( che resterà comunque la base del mio blog ) Anche dal punto di vista tecnico voglio migliorare: voglio lavorare in misura maggiore riguardo ciò che c’è dietro e fotografia per portare blog e contenuti a un livello maggiore. ( qualsiasi consiglio è ben accetto! ) Voglio immergermi ancora di più nel mondo del beauty: voglio studiare nuove cose per fornire informazioni più dettagliate riguardo ciò che scrivo. Voglio pubblicare un numero più grande possibile di posts al mese, anche perchè, in questo periodo, ho più tempo libero da dedicare a The World of Lina. Infine voglio prendere le cose così come vengono, voglio vivere questa mia attività in modo leggero perchè per me è ( per il momento ) una bellissima passione.

A un nuovo anno di The World of Lina!

Follow:

Sono arrivati i saldi estivi 2017!

Oggi, 1 luglio, sono iniziati i saldi estivi in tutta Italia, sia online che nei negozi fisici.

Ecco a voi le percentuali di sconto che offrono alcuni negozi:

Beauty

Aquolina: – 20% su tutti i prodotti, ad esclusione delle sezioni Outlet, Cleo, Felce Azzurra, Shorties & Sparties

Kiko Milano: fino al 50%

Sephora: nella sezione prezzi sexy con sconti del 30%, 50%, 70% su articoli selezionati

Bottega Verde: oltre l’80%

Urban Decay: – 25% su articoli selezionati

MAC Cosmetics: – 20% su una selezione di prodotti con spesa minima di 45€ fino all’8 luglio

Kiehl’s: – 30% su articoli selezionati

Wycon Cosmetics: fino al 50% di sconto

Abbigliamento

H&M: fino al 70% di sconto sugli articoli selezionati

Pull&Bear: fino al 50% di sconto con spedizioni gratuite

Bershka: fino al 50% di sconto

Stradivarius: prezzi variabili

Carpisa: fino al 50% di sconto

Calzedonia: – 30% di sconto

Tezenis: fino al 50% su una selezione di prodotti

Falconeri: saldi fino al 50%

Intimissimi: fino al 50% di sconto su articoli selezionati

Zara: prezzi variabili

Yamamay: fino al 50% di sconto per intimo, fino al 30% di sconto per moda mare

Asos: fino al 70% di sconto

Sisley: fino al 50% di sconto

Conoscete altri marchi in saldo? Avete già adocchiato o comprato qualcosa?

Follow: